Il passaggio dal CAD al BIM rappresenta una "crisi" nel senso etimologico del termine, un cambiamento che contiene un'opportunità. Prerequisito per "fare BIM" è un utilizzo dello strumento di modellazione architettonica (Authoring Tool) consapevole e di alto livello. Se il CAD serviva a rappresentare, il BIM serve a simulare, da questa differenza deriva la necessità di farsi guidare in questa transizione. La nostra azienda vanta una decennale esperienza in questo settore e in collaborazione con GRAPHISOFT abbiamo messo a punto un BIM Test Drive, una proposta che permette di testare su un progetto reale la potenzialità del metodo BIM con un investimento contenuto. Alla fine del test, se gli obbiettivi non saranno raggiunti, il progetto sviluppato potrà tranquillamente essere convertito in qualsiasi altro formato BIM/CAD. L'investimento in formazione e supporto non sarà quindi sprecato ma finalizzato allo sviluppo di un progetto.

BIM TEST DRIVE