Programma del corso
- Finalità della rappresentazione del progetto
- Tipologie di software per la rappresentazione e gestione del progetto:
Tecnigrafi digitali, Modellatori free-form, Software ad oggetto, Software parametrici (puri); ambiti di applicazione, potenzialità e criticità d'uso e gestione;
- Nascita ed evoluzione dei sistemi BIM;
- Il concetto BIM: progettazione, realizzazione e gestione dell'opera

Panoramica degli strumenti che offre:
- piattaforme BIM e il concetto IFC:
- Model Checking (Solibri), cenni
- Strutture, Tekla structures, cenni;
- Impianti, DDS Cad, cenni;
- Certificazione energetica, termolog, cenni
- A cosa serve: Modalità di lavoro
- Cenni sulle dinamiche tradizionali di costruzione del disegno digitale (Top-
down, Bottom-up), gestione della fase realizzativa;

- La generazione del modello BIM:
1. Fase geometrica: creazione di un modello preliminare (input geometrici globali, dimensioni esterne e forometrie);
2. Affinamento del modello per stati di avanzamento e definizione del progetto (creazione di preferiti)
3. Esercitazione sul flusso di modellazione e definizione
- Organizzazione delle attività contemporanee di più utenti Coordinamento
manuale (creazione file template, convenzioni stabilite all'interno del
gruppo di lavoro);

Teamwork;
- Esportazioni/Importazioni documentazione vettoriale verso e da altri
software
- Interoperabilità dei modelli: il dialogo con le altre piattaforme BIM e il concetto IFC
- Model Checking (Solibri)
- Strutture e profili in acciaio (Tekla structures)
- Impianti MEP (DDS CAD)
- Creazione/gestione flusso di lavoro della documentazione
- Creazione di abachi e liste
- Cenni di esportazione per rendering
- BimX

Gestione della libreria:
- Creazione di librerie personalizzate
- Trasferimento di librerie
- Integrazione di oggetti BIMObject
Esercitazione pratica: creazione, import, export di librerie d'oggetti